Guida al comando Tar

By | ottobre 7, 2016

Il comando Tar (Tape Archive) viene utilizzato per creare archivi di file. Esso viene spesso utilizzato con l’unione di programmi di compressione come ad esempio gzip e bzip2 per diminuire la dimensione degli archvi e occupare meno spazio. In questa guida vedremo le opzioni principali per poter utilizzare Tar e un piccolo tutorial sull’utilizzo per effettuare il backup di dati in formato tar.gz.

Vediamo come utilizzarlo…

Esempio 1

Per creare un archivio semplice senza comprimere, il comando da utilizzare è:

$ tar cvf nome_archivio.tar file1 fil2 file3 ...

Per estrarre l’archivio utilizzare il comando:

$ tar xvf nome_archivio.tar

Esempio 2

Creiamo ora un archivo contenente i file presenti all’interno della directory /home/pippo

$ tar cvf home_pippo.tar /home/pippo/*

In questo modo abbiamo creato l’archivio home_pippo.tar con tutti i file presenti nella home (/home/pippo/*)

E’ possibile escludere determinate directory, ad esempio la directory /home/pippo/download con il comando:

$ tar cvf home_pippo.tar /home/pippo/* --exclude "/home/pippo/download"

Esempio 3

Creiamo un archivio con tar comprimendolo successivamente con gzip. Questo è possibile attraverso 3 modi:

Utilizzando i due passaggi con due righe:

$ tar cvf archivio.tar file1
$ gzip archivio.tar

Creerà un file archivio.tar.gz

Utilizzando due passaggi con una riga sola:

$ tar cvf archivio.tar file1 && gzip archivio.tar

Creerà esattamente lo stesso file sopra citato.

Utilizzando un passaggio e una riga:

$ tar cvfz archivio.tar.gz file1

Per estrarre l’archivio .tar.gz è possibile utilizzare il comando:

$ tar xvfz archivio.tar.gz

oppure in due passaggi:

$ gunzip archivio.tar.gz
$ tar xvf archivio.tar

Due passaggi stessa riga:

$ gunzip -c archivio.tar.gz | tar -xf -

Esempio 4

Comprimere l’archivio utilizzando bzip2:

$ tar cjvf archivio.tar.bz2 file1 file2

Per estrarre l’archivio appena creato:

$ tar xjvf archivio.tar.bz2

Esempio 5

Per poter visualizzare i file contenuti in un archivio .tar il comando da utilizzare è:

$ tar tf archivio.tar

mentre per gli archivi .tar.gz il comando da utilizzare è:

$ tar tgf archivio.tar.gz

Backup dell’intero sistema

Come tutti sappiamo, avere un backup dell’intero sistema, dei dati sensibili e di alcuni file di configurazione può essere a volte davvero comodo. Vediamo come poterlo fare sfruttando tar e la compressione gzip.

Per effettuare il backup dell’intero sistema, escludendo le directory non necessarie (utilizzando l’opzione –exclude vista sopra), apriamo il terminale come utente “root” e lanciamo il comando:

$ tar cvfzp /home/$USER/root_backup.tar.gz /* --exclude "/dev" --exclude "/proc" --exclude "/sys" --exclude "/tmp" --exclude "/lost+found" --exclude "/home/$USET/root_backup.tar.gz"

In questo modo abbiamo creato l’archivio contenente tutti i file presenti nella “/” escludendo /dev/proc/sys/tmp/lost+found e lo stesso archivio che si andrà a creare.

Specifiche

Vediamo nel dettaglio le opzioni utilizzate in questa guida.

c = crea l’archivio

v = modalità verbose, mostra l’output completo

f = usa file archive

x = estrae l’archivio

z = comprime utilizzando gzip

j = comprime utilizzando bzip2

t = mostra il contenuto

-C directory = specifica la directory di destinazione

–exclude = esclude file o directory

Per maggiori opzioni e funzionalità visualizzare il man di tar reperibile con il comando:

$ man tar

Buona Archiviazione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *