Come svuotare la cache di Squid e ricrearla

By | ottobre 10, 2016

Come faccio a capire dove risiede la cache di Squid nel FileSystem Linux, come svuotarla e ricrearla?

La cache di Squid memorizza le pagine che vengono effettuate dai client in modo tale da restituire più velocemente le richieste successive senza dovere riscaricare ogni volta la stessa pagina da internet. Può accadere però di dover cancellare la cache sia per aggiornarla, sia perché piena. Vediamo dunque qual’è la procedura corretta da eseguire!

Identifichiamo in primo luogo dove risiede la cache di Squid con il comando:

# cat /etc/squid/squid.conf | grep cache_dir

vedremo un output simile:

cache_dir ufs /var/spool/squid 10000 32 256

in questo caso nella directory: /var/spool/squid

Fermiamo il processo di Squid con con il comando:

Per CentOS/RHEL/Debian:

# /etc/init.d/squid stop

Per ArchLinux

# systemctl stop squid

eliminiamo la cache con il comando:

# rm -rf /var/spool/squid/*

ricreiamo la cache con il comando:

# squid -z

Re-Startiamo Squid con il comando:

Per CentOS/RHEL/Debian:

# /etc/init.d/squid start

Per ArchLinux

# systemctl start squid

A questo punto possiamo visualizzare i vari log di Squid cache_log e access_log per verificarne il corretto funzionamento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *