Montare e smontare CIFS e file system di rete NFS

By | agosto 13, 2018

Nota: questo è un obiettivo d’esame RHCSA 7.


File system di rete NFS

Per montare e smontare i file system di rete NFS, è necessario configurare un server NFS.

Installa il pacchetto client NFS:

# yum install -y nfs-utils

Supponiamo che la directory /home/tools sia esportata dal server nfsserver.
Se nessun DNS funzionante, aggiungi una voce nel file /etc/hosts con il nome nfsserver e il suo indirizzo IP.

Attiva all’avvio e avvia il servizio nfs-idmap (solo RHEL 7.0):

# systemctl enable nfs-idmap && systemctl start nfs-idmap

Nota: il servizio nfs-idmap è richiesto solo da NFSv4 quando si imposta ACL per nome o per visualizzare nomi di utenti / gruppi. Non consente alcuna corrispondenza UID/GID tra client e server.
Tutti i controlli delle autorizzazioni vengono comunque eseguiti con l’UID/GID utilizzato dal server.

Attiva all’avvio e avvia il target nfs-client (RHEL 7.1 e successivi):

# systemctl enable nfs-client.target && systemctl start nfs-client.target

Modifica il file /etc/fstab e aggiungi la seguente riga:

nfsserver:/home/tools /mnt nfs4 defaults 0 0

Esegui la configurazione del file /etc/fstab:

# mount -a

Per verificare la configurazione corrente, digitare:

# mount | grep nfsserver
nfsserver:/home/tools on /mnt type nfs4 (rw,relatime,vers=4.0,rsize=131072,wsize=131072,namlen=255,hard,proto=tcp,port=0,timeo=600,retrans=2,sec=sys,clientaddr=192.168.1.42,local_lock=none,addr=192.168.1.49)

Per smontare la directory montata NFS, rimuovere la riga precedente dal file /etc/fstab e digitare:

# umount /mnt

Nota: se ottieni un messaggio del tipo “/mnt: device is busy“, per verificare che non ci si trovi nella directory montata e nessun processo lo stia utilizzando, digitare:

# fuser /mnt

File system di rete CIFS

Per montare e smontare i file system di rete CIFS, è necessario impostare un file server CIFS.

Installa i pacchetti client Samba:

# yum install -y cifs-utils
# yum install -y samba-client

Supponiamo che la directory /shared sia esportata dal server smbserver.
Se nessun DNS funzionante, aggiungi una voce nel file /etc/hosts con il nome smbserver e il suo indirizzo IP.

Modifica il file /etc/fstab e aggiungi la seguente riga:

//smbserver/shared /mnt cifs rw,username=user01,password=pass 0 0

Esegui la configurazione del file /etc/fstab:

# mount -a

Per verificare la configurazione corrente, digitare:

# mount | grep smbserver
//smbserver/shared on /mnt type cifs (rw,relatime,vers=1.0,cache=strict,username=user01,domain=MYSERVER,uid=0,noforceuid,gid=0,noforcegid,addr=192.168.1.48,unix,posixpaths,serverino,acl,rsize=1048576,wsize=65536,actimeo=1)

Per smontare la directory montata CIFS, rimuovere la riga precedente dal file /etc/fstab e digitare:

# umount /mnt

Per ulteriori informazioni su Automounter, andare al tutorial sulla configurazione del client LDAP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.